Telemedicina Milano

La telemedicina Milano è una disciplina che come un albero secolare affonda le sue radici nel passato e i cui rami sono proiettati nel futuro.

Questa ristretta parte della medicina è definita come la pratica di effettuare esami diagnostici in posizione remota, da lontano, e spedirli ad un centro specialistico dove verrà effettuata la diagnosi più appropriata.

La telemedicina Milano è nata intorno agli anni 70 con le prime trasmissioni dell’elettrocardiogramma che si svolgevano trasmettendo un suono che poi veniva decodificato nell’elettrocardiogramma che tutti conosciamo.

Da allora è passato molto tempo e alla telemedicina si sono affiancate molte altre possibilità, dalla trasmissione di ECG dinamico secondo Holter alla possibilità di spedire un monitoraggio pressorio alla possibilità ancora più futuristica di spedire un eco addominale piuttosto che un Ecocardiogramma.

Nei primi anni lo sviluppo della telemedicina è stato fortemente ostacolato dalle possibilità di trasmettere grosse quantità di dati via WEB o meglio dalle possibilità di trasmettere a distanza con le tecnologie che a quel tempo erano in essere.

Basta pensare alla possibilità, attualmente decisamente banale, di trasmettere via modem e senza ADSL o addirittura fibra ottica una immagine radiologica o una semplice foto ad alta definizione di un nevo per la teledermatologia.

Con la rivoluzione tecnologica importante a cui si è assistito negli ultimi anni queste difficoltà sono progressivamente svanite.

Ora non è più così difficile spedire, per esempio, un elettrocardiogramma da un aereo di linea in volo e può essere molto diverso far scendere una persona a cui si diagnostica un infarto al primo scalo possibile oppure portarlo all’aeroporto di destinazione, magari al di là dell’oceano.

Certo nelle grandi città la possibilità di reperire uno specialista non mancano e può essere molto facile ottenere un consulto diagnostico ma immaginiamo come potrebbe essere invece difficile in una zona desertica o in qualche valle lussureggiante ma isolata delle nostre Alpi

L’uso della telemedicina Milano ha portato anche un notevole indubbio risparmio della comunità ed è stato sempre di più tentata la possibilità di usufruire di questa tecnologia per fare in modo di seguire pazienti dimessi dall’ospedale a casa o con l’aiuto, per esempio, delle farmacie in modo che le banali alterazioni diventassero prontamente rimediabili e non fossero causa di nuova ospedalizzazione di pazienti dimessi magari solo pochi giorni prima.

Le prospettive future sono ancora più interessanti con la possibilità di eseguire una visita completa anche da lontano, in posizione remota, oppure nel riuscire ad eseguire delle valutazioni ematochimiche a distanza senza neppure dovere bucare il paziente per un prelievo.

Lascia un commento